giovedì 29 novembre 2012

Prodotti Tipici: i Taralli all'Olio

Oggi parliamo di un prodotto tipico italiano, direi, visto che ne esistono diverse versioni a seconda della regione: i taralli. Buonissimi, croccanti, sfiziosi, i taralli diventano uno spuntino goloso per molti. In particolare, vediamo come sono fatti i taralli all'olio della zona di Benevento.

INGREDIENTI
500 gr. farina
125 gr. olio evo
200 ml. vino bianco
sale q.b.

La ricetta è molto semplice: si prepara la farina e vi si aggiunge l'olio, il sale, il vino. Si lavora l'impasto che deve risultare elastico ed omogeneo e si lascia riposare una mezz'ora. Si ricavano tanti bastoncini di impasto che vengono ripiegati a forma di cerchio, la classica forma dei taralli, vengono buttati in acqua bollente e appena salgono a galla vengono tolti. Una volta sistemati sulla teglia da forno vengono cotti per una mezz'ora a circa 200° finchè non sono ben dorati.
I taralli vengono arricchiti con finocchietto o altre spezie inserite nell'impasto che li rendono ancora più gustosi come nel caso dei taralli Ricciardi, azienda produttrice di questi buonissimi prodotti tipici della zona di Benevento che ne ha creato varianti sfiziose, dal gusto pizza a quello al peperoncino. Buon tarallo a tutti!

mercoledì 28 novembre 2012

Piatti Tipici Emilia Romagna: i Tortellini

Ecco qui un piatto meraviglioso della cucina italiana, più precisamente delle zone di Bologna e Modena, i tortellini. A Natale faranno un bel salto nel pentolone assieme al brodo...uhmmmm...non vedo  l'ora! Per avere la ricetta tradizionale e ufficiale dei tortellini ho trovato questo bel sito completamente dedicato a questo cibo a dir poco "leggendario".  Si narra infatti che il tortellino sia stato creato da un locandiere che voleva ricreare l'ombellico della Dea Venere, episodio narrato nella Secchia Rapita di Tassoni. Leggenda a parte i tortellini sono un prodotto famosissimo in tutto il mondo, di cui vi riporto la ricetta ufficiale di Tortellini.it: 
 

PER L'IMPASTO
800gr.di farina
8 uova

PER IL RIPIENO:
150 gr. di polpa di maiale
150 gr.di polpa di vitello
100 gr. di salsiccia
100 gr. di prosciutto crudo
50 gr. di mortadella
1 uovo
150 gr. di parmigiano grattato
1/2 cucchiaio di pane grattugiato
30 gr di burro:.
sale e noce moscata


La carne va tutta tritata così come il prosciutto e la mortadella. La carne va messa in padella col burro e fatta cuocere. Si lascia raffreddare il tutto. Poi si unisce la carne tritata cotta al prosciutto e mortadella, parmigiano, uovo e noce moscata, un pizzichetto di sale: mischiare il tutto e lasciare in frigo. Per la pasta invece va messa la farina a fontana con al centro le uova e piano piano si inizia ad amalgmare: l'impasto va lavorato finchè non è bene omogeneo. Dopo averla fatta riposare in frigo una mezz'ora, la pasta va stesa e vanno ritagliati dei quadratini di circa 4 cm: a questo punto va messo al centro il ripieno, si chiude a triangolo, si fa passare un lato del triangolo attorno all'indice in modo da formare un cono e si richiude.
A questo punto si possono cuocere in brodo, al sugo, come più vi piacciono! Per i passaggi dell'impasto su Tortellini.it vi sono delle belle foto che spiegano i passaggi per la chiusura del tortellino. Buon Appetito!